15.5 C
Comune di Taurianova
lunedì, Ottobre 25, 2021

A Taurianova la sfida dell’accoglienza diffusa

Nasce il POLO SOCIALE INTEGRATO per il contrasto e il superamento di tutte le forme di grave sfruttamento lavorativo dei migranti

- Pubblicità -spot_img

Continua senza sosta l’impegno per l’inclusione sociale dei migranti attualmente presenti nella periferia di Taurianova in Contrada Russo. Un progetto “SU.PRE.EME. TAURIANOVA” che vuole favorire forme di accoglienza diffusa.

La strada intrapresa non è quella di programmi assistenziali preconfezionati, ma è da costruire insieme, con una condivisione anche dei carichi sul territorio, nel solco di alcune parole chiave “Abitare”, “mobilità e trasporti”, “polo sociale integrato”.

La questione è stata quindi presa di petto con un’analisi articolata, che – presso i locali dell’Officina della Solidarietà – ha visto coinvolti nei giorni scorsi il Comune di Taurianova con l’assessore all’immigrazione Maria Fedele e lo staff di progettazione sociale e tecnica e di rendicontazione del Comune, il Consorzio Nova di supporto alla Regione Calabria nel progetto SUPREME e la presenza del Consorzio Macramè, soggetto gestore del Polo Sociale Integrato, tutti insieme inequivocabilmente sulla stessa direzione di marcia.

L’incontro avvenuto presso i locali dell’Officina della Solidarietà del Comune di Taurianova

E sarà proprio grazie al POLO SOCIALE INTEGRATO che si continuerà a dare una mano ai migranti di Contrada Russo, nell’ottica di essere come comunità costruttori di una cultura inclusiva, capace di proteggere, promuovere e integrare.

«Stiamo cercando di orientare ciascuna “parte del sistema” ad approcciarsi alla trasversalità dell’area di intervento” – sono le parole dell’assessore all’immigrazione Maria Fedele – per fronteggiare in maniera più adeguata bisogni e rischi dei migranti. Grazie alle risorse europee intercettate dalla Regione, all’interno di una piena collaborazione istituzionale, abbiamo gettato pensiero e sentimento in questo intervento progettuale, nella consapevolezza di non realizzare un approccio risolutorio, ma di tracciare un percorso, un’esperienza che possa contaminare e contaminarsi con tutte le risorse che il territorio della piana esprime per favorire benessere, protezione sociale e un sistema adeguato di accoglienza per i migranti».

La visione futura della progettazione integrata che si concretizza nella realizzazione di un piano straordinario integrato di interventi per il contrasto e il superamento di tutte le forme di grave sfruttamento lavorativo e di grave marginalità/vulnerabilità dei migranti, con particolare riferimento alle persone che vivono in Contrada Russo. Verranno offerti gratuitamente servizi di supporto e accompagnamento (segretariato sociale), assistenza legale, servizi di inclusione sociale e assistenza socio sanitaria sia ai migranti che alle vittime di tratta.

Nasce a Taurianova il POLO SOCIALE INTEGRATO

Nei prossimi giorni il POLO SOCIALE INTEGRATO sarà attivo presso l’Officina della solidarietà (ex giudice di pace), dove già da gennaio scorso c’è lo sportello informativo di AGENZIA SOCIALE PER L’ABITARE, e rientra nell’ambito del progetto interregionale Su.Pr.Eme Italia, finanziato dalla Regione Calabria attraverso il Fondo Asilo Migranti Integrazione (FAMI) emergenziale della Commissione Europea.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite