29.1 C
Comune di Taurianova
martedì, Giugno 22, 2021

Il 17 la giornata internazionale contro l’omofobia

Dal 2004 il 17 maggio di ogni anno si celebra una ricorrenza: la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia

- Pubblicità -spot_img

Sempre attuale è il proverbio “al cuore non si comanda”. Ma cos’è l’amore? L’amore è un sentimento profondo ed é tutto ciò che di bello circonda la nostra vita. L’amore è questo e molto altro. L’amore non ha né sesso, né età, né religione, né paese, né razza, né colore. L’amore è universo ed universale. Ogni persona sulla terra ha il diritto di amare e di fare scelte dettate dall’amore.

Dal 2004 il 17 maggio di ogni anno si celebra una ricorrenza: la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Riconosciuta dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite questa giornata ha un obiettivo, cioè promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia, della bifobia e transfobia. Ma cosa riguardano questi termini? Cosa significano? Spesso c’è disinformazione perciò è fondamentale fare chiarezza su questi tre termini apparentemente diversi ma in realtà molto simili tra loro. Innanzitutto cos’è la fobia che si aggancia a questi termini appena citati? Si tratta di una paura e repulsione irrazionale. Quindi omofobia, bifobia e transfobia sono legati alla paura e alla repulsione.

La ricorrenza del 17 maggio è stata scelta, in ambito internazionale, per promuovere il contrasto alle discriminazioni, la lotta ai pregiudizi e la promozione della conoscenza riguardo a tutti quei fenomeni che, per mezzo dell’omofobia, della transfobia e della bifobia, perpetrano continue violazioni della dignità umana. Condanno le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale, che costituiscono una violazione del principio di eguaglianza e ledono i diritti umani necessari a un pieno sviluppo della personalità umana.

Sergio Mattarella nel 2020 in occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia 2020

Cos’è l’omofobia?

L’omofobia è la paura e l’avversione irrazionale nei confronti delle persone omosessuali basata sul pregiudizio. L’Unione europea la considera analoga al razzismo. La bifobia è un termine usato per indicare un atteggiamento aggressivo nei confronti di chi è bisessuale e la transfobia indica atteggiamenti discriminatori nei confronti delle persone transessuali o transgender. Il 17 maggio 1990 è stata una giornata di svolta per la comunità LGBT+ perché l’organizzazione mondiale della Sanità  ha rimosso l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali, mettendo in chiaro che l’identità sessuale fa parte di ognuno di noi, è che non esiste alcuna “patologia”.

La Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia vuole far riflettere, e denuncia e lotta contro ogni forma di violenza fisica, morale o simbolica legato all’orientamento sessuale. La gentilezza e il rispetto sono i valori che ognuno di noi deve coltivare, perché l’amore, qualunque tipo di amore esso sia, non merita disprezzo. L’omofobia non è un’opinione ma un sentimento d’odio, e a questo dobbiamo opporci. L’amore sboccia tra persone. Perché porsi limiti? Stop omofobia. Sì al rispetto. Sì alla Vita.

La bandiera arcobaleno (chiamata anche bandiera rainbow) è attualmente il simbolo più usato contro l’omofobia.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite