10 C
Comune di Taurianova
giovedì, Aprile 15, 2021

Il Giorno della Memoria, per non dimenticare gli orrori dell’Olocausto

Tante le iniziative promosse per coinvolgere gli studenti

- Pubblicità -spot_img

Il 27 gennaio, designato anche dal Parlamento Italiano con la legge n.211 del 2000, è per molte comunità un giorno di memoria e di lutto, per altri che negano la realtà della Shoah è un giorno qualsiasi, per altri un dovere morale, per altri solo un rito. Noi vogliamo ‘ricordare per non dimenticare’, perché nessun figlio e figlia di questo mondo rivivi le atrocità del passato. Primo Levi diceva che “Ricordare è un dovere” e voi che siete ‘il nostro futuro’ avete il diritto di conoscere, perché è tra i banchi di scuola che si forma la coscienza e la consapevolezza di una persona e ci si confronta con un mondo fatto di diversità e di ricchezze culturali. Il dovere della memoria non può limitarsi a un’attenzione occasionale: Ricordare significa anzitutto accendere sempre nelle generazioni più giovani la fiaccola della memoria”. Così scrive l’Assessore alla Pubblica Istruzione Angela Crea agli studenti per il Giorno della memoria.

Ogni memoria, e in particolare la memoria di questa ferita aperta, ci riguarda tutti; essa è resa viva dalla memoria – afferma l’Assessore Crea – che la racconta e la scuola è luogo deputato a farlo. La celebrazione fa focalizzare sul passato, aiuta a farne tesoro, a custodirne e tramandarne le storie e il significato, a guardare al domani più forti, più consapevoli, grazie agli errori, alla sofferenza e ai successi”.

“Sensibilizzare un lavoro di ricerca e di conservazione della memoria storica, necessario in ogni ambito, risulta essere assolutamente indispensabile difronte agli orrori dell’Olocausto. Necessario per non cadere più nelle trappole di ideologie disumane, necessario per saper distinguere i segni del tempo e nel tempo, e intervenire, per tempo”. Così l’Assessorato alla Cultura su fb. 

Il lavoro realizzato dalla III A della Scuola Media Pascoli guidata dalla Prof.ssa Carla De Paolo

Tante le iniziative per il Giorno della Memoria

E in occasione del Giorno della Memoria sono numerose le iniziative promosse per coinvolgere gli studenti nella riflessione sul tema della Shoah.

Alle 10.30, in live streaming, le classi terze della scuola secondaria di I ordine dell’Istituto Comprensivo Monteleone – Pascoli incontreranno don Enzo Gabrieli, direttore di Parola di Vita, il periodico dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano che si oppose alle leggi razziali, sfidando il Fascismo.

Tra gli altri appuntamenti da segnalare Venerdì 29 Gennaio alle ore 10.00, la Scuola Secondaria di I Grado “N. Contestabile” aderisce all’iniziativa proposta dal Kiwanis “SHOAH – Una storia da non ripetere”, un convegno in diretta streaming con testimonianze dei sopravvissuti, riflessioni di esperti e la speciale partecipazione del Dott. Franco Perlasca, figlio di Giorgio Perlasca.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite