18.8 C
Comune di Taurianova
mercoledì, Ottobre 20, 2021

A Sanremo dai talent arriva Gaia

Da x Factor, ad Amici all'Ariston passando per un cartone animato

- Pubblicità -spot_img

Gaia debutterà per la prima volta sul palco dell’Ariston (il 3 marzo) partecipando alla settantunesima Edizione del Festival della Canzone Italiana.

Arriva dal mondo dei talent, e sappiamo che gli artisti divenuti popolari attraverso trasmissioni televisive, soprattutto quelli di Amici di Maria De Filippi, hanno avuto sempre delle porte scorrevoli al Festival, anche se poi oltre Emma, Alessandra Amoroso ed Elodie (tutte ospiti quest’anno), pur vincendolo il Festival, come il caso di Valerio Scanu o Marco Carta, fanno fatica ormai a pubblicare album con le major (le maggiori etichette discografiche).

Cosa si deve sapere per “cultura generale”?

Che esistono i talent televisivi, che ogni anno portano alla ribalta giovani voci, la maggior parte però scompare dalle ospitate televisive e dal mondo musicale già l’anno successivo perchè sostituiti dai nuovi.

Gaia: Livello base

Gaia, classe 1997, in realtà, anche se arriva dai talent, è una bella scoperta. Vincitrice di Amici 19, sta costruendo il suo percorso con alcuni successi tra cui Chega, doppio disco di Platino e quasi 40 milioni di visualizzazioni su YouTube, il brano già hit radiofonica, tra i più ascoltati dell’estate 2020 seguito dall’uscita di Coco Chanel (disco d’Oro), il secondo singolo estratto dal suo album di inediti Nuova genesi, già certificato disco d’Oro, entrato in vetta nella classifica di vendita e che ha superato i 150 milioni di streams. Ma Gaia prima di Amici 19 nel 2016 ha preso parte anche alla decima edizione di X Factor dove si era classificata seconda gareggiando nel team di Fedez (che quest’anno sarà invece un collega sul palco della 71esima edizione della kermesse canora insieme a Francesca Michielin).

Gaia: Livello medio

Nel curriculum di Gaia c’è nel 2017 anche un cartone animato, infatti insieme a Briga ha cantato nella sigla di Miraculous, del cartone amato da tutti i bambini con le storie di Ladybug, Chat Noir e c’è anche nel cartone la giornalista Nadia (che un po’ mi assomiglia)!

Durante la serata dedicata alla Canzone d’Autore si esibirà con il celebre brano di Luigi Tenco Mi sono innamorato di te. Insieme a lei sul palco dell’Ariston in questa speciale performance la cantautrice belga di origini congolesi Lous and the Yakuzaunica cantautrice internazionale che duetterà con un artista in gara al Festival giovedì 4 marzo, sotto il segno della multiculturalità.

Gaia ha scelto Mi sono innamorato di te perchè confida «è stato il primo brano con cui mi sono avvicinata al cantautorato italiano e perché Luigi Tenco con questo brano è riuscito a fare la cosa più difficile al mondo: parlare d’amore con onestà, disillusione, ma alla fine con estrema tenerezza»

Gaia: Livello alto

Gaia porta al festival il suo sangue brasiliano, la mamma è infatti brasiliana e il papà italiano, per un pezzo che firma con il suo compagno Daniele Dezi, produttore noto con il nome d’arte di Orang3.

Un pezzo destinato a diventare un successo radiofonico, come i suoi ultimi singoli con un ritornello («Il mio cuore amaro, un disordine raro, sa di un giorno lontano») che rimane in testa quasi come un atto di libertà.

GAIA – Credits photo: Alessio Albi

Il testo del brano di Gaia in gara a Sanremo

CUORE AMARO
di G. Gozzi – J. Ettorre – D. Dezi – G. Spedicato
Ed. Sony Music Publishing (Italy)/Frenetik&Orang3 Sartoria Musicale

Fedele ai miei sogni
Senza paura poi di cadere 
Fedele ai ricordi
Ricadere 
Benedico gli errori più grandi
Perché ho fatto di peggio più tardi 
Io volevo soltanto portarmi
La giungla tra questi palazzi
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me
Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro 
Ora ci vedo chiaro 
Ora ci vedo chiaro
Mani radici sole sulla schiena
Parole pioggia che mi disseta
A volte mi sveglio la sera
E strappo pensieri di seta 
Foglia nuda per strada
Luna chiara nirvana 
Quella che ho dentro è una notte lontana
Quella di chi non sa tornare a casa 
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me
Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore è amaro
Un disordine raro 
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro 
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro 
Il mio cuore è amaro
È un disordine raro 
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro 
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro 
Anche se mi resta 
Sulla pelle l’ultima 
Goccia di tempesta
Ormai non mi interessa
Sei il mio cuore amaro
Un disordine raro 
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro 
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore amaro 
Un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro

Cover album Cuore Amaro
A Sanremo dai talent arriva Gaia

Leggi l’articolo su AIELLO.

Nadia Macrì
direttore

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite