fbpx
21.2 C
Comune di Taurianova
domenica, Settembre 25, 2022

Scuola primaria Monteleone: nuovo laboratorio di informatica grazie a interventi su computer dismessi

- Pubblicità -spot_img

La didattica a distanza ha messo i ragazzi, nativi digitali, davanti ai tablet e pc per lunghi mesi, ma in una società in continua evoluzione, serve saper e poter utilizzare i computer anche da scuola, affinché non vada perduto quello sforzo fatto durante la fase di emergenza, ma anzi si possano sperimentare altri nuovi approcci di apprendimento, così prima che suonasse l’ultima campanella prima delle vacanze estive, siamo andati a visitare il nuovo laboratorio informatico della scuola primaria Monteleone che continua a puntare sull’innovazione tecnologica e sulla valorizzazione della creatività.

Il laboratorio è stato realizzato in stretta collaborazione tra lo staff dirigenziale dell’Istituto comprensivo guidato dalla preside Maria Concetta Muscolino e il tecnico Alberto Migliorino che, recuperando diversi vecchi computer, ha reso funzionante, con una spesa accessibile, un’aula destinata ad essere dismessa.

“Ridando nuova vita a questi computer non solo abbiamo creato questo laboratorio, ma non abbiamo creato altra spazzatura tecnologica”, ci ha detto il tecnico Alberto Migliorino spiegandoci anche che sono in tanti ancora a non essere informati sull’esistenza del sistema operativo Linux, alternativo a Windows e macOS, e totalmente gratuito.

Ovviamente i computer rimessi a nuovo non avranno una vita lunghissima, ma per qualche anno grazie a questo intervento, il laboratorio adibito alle attività didattiche informatiche e digitali è stato reso funzionante per i progetti che vanno ad arricchire l’offerta formativa della scuola.

Gli studenti delle quinte classi hanno configurato e testato i computer nell’ambito del progetto PON dal titolo “Logica… mente” in cui i ragazzi, seguiti da insegnanti preparati e capaci, tra cui l’insegnate Maria Grazia Simeri e l’insegnante Giuseppina Santoro, hanno appreso come creare un video gioco o un’animazione al computer, sviluppando competenze e conoscenze nella programmazione informatica.

Il progetto illustrato dai ragazzi durante una manifestazione finale, è però solo l’inizio di una scuola sempre più digitale, che, come ha ricordato la preside Muscolino si è dotata in ogni classe delle lavagne multimediali interattive (Lim) per consentire ad alunni ed insegnanti di disporre di apparecchiature aggiornate e adeguate.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Associazioni

- Spazio Pubblicitario -spot_img

Notizie suggerite