fbpx
16.2 C
Comune di Taurianova
sabato, Aprile 13, 2024

Rachel Icenogle ha iniziato il suo tour da Taurianova

L'artista ha presentato il suo album all'Ex-Pescheria

- Pubblicità -spot_img

“Il tour per Bat Hat inizia oggi! Ci vediamo a Taurianova all’ Ex- Pescheria”.

Lo aveva annunciato così l’inizio del suo tour Rachel Icenogle – Cellist. Un tour che la porterà in negli Stati Uniti, ma che è iniziato da Taurianova.

Alcuni la chiamano “musica di nicchia”, ma non è una nicchia perchè di pochi, è nicchia perchè si distingue per la sua originalità, sperimentazione o focus su specifiche nicchie di interesse, il che può renderla meno accessibile al pubblico mainstream ma allo stesso tempo più apprezzata da coloro che condividono quegli interessi particolari. In altre parole è il pubblico dell’Ex-Pescheria, quello che preferisce una birra ricercata alla classica bottiglia, una cena alternativa alla margherita con bufala.

Violoncellista versatile con una mente per suoni nuovi e interessanti, Rachel Icenogle ama esplorare la tavolozza tonale del suo strumento. Con una passione per l’unico e l’inaspettato, si distingue come artista, sempre alla ricerca di opportunità per diversificare e scoprire nuove espressioni artistiche. Il suo primo album completo, Bat Hat, è uscito il 1 marzo 2024.

Specializzata in progetti multidisciplinari e improvvisazione, ha collaborato con produttori di teatro, danza, cinema e narrativa negli Stati Uniti e in Italia. Rachel registra spesso anche il violoncello e arrangia musica per gruppi musicali e sottolineature teatrali. E’ come una danzatrice delle corde, che intrecciando melodie che si liberano nell’aria come farfalle alla ricerca di luce, irradia calore e bellezza. E con la grazia di un’artista dipinge con i suoni ed esplora le infinite sfumature tonali del suo violoncello trasformandolo in un caleidoscopio di emozioni e pensieri.

Ma la sua creatività non conosce confini, con il suo violoncello, ieri sera a Taurianova, per la prima tappa del suo tour, ha tracciato sentieri di suono attraverso i boschi dell’immaginazione, guidando gli ascoltatori verso terre sconosciute e sogni inesplorati, aiutati anche dai disegni live di Alessia Moretti che guidata dalle atmosfere della voce di legno e corde di Rachel ha incantato trasportando gli spettatori in viaggi attraverso mondi immaginari e storie senza tempo.

L’album, Bat Hat, è destinato a essere un’opera d’arte sonora, una sinfonia di colori e emozioni che dipinge il cielo della nostra mente con pennellate di pura magia. Con un’anima avventurosa e un cuore che batte al ritmo dell’inaspettato, Rachel Icenogle ha illuminato una serata di inizio primavera verso l’infinito e oltre.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Associazioni

- Spazio Pubblicitario -spot_img

Notizie suggerite