fbpx
20.7 C
Comune di Taurianova
domenica, Maggio 19, 2024

Ordinazione del vescovo Giuseppe Alberti

A don Antonio Spizzica è spettato il compito di leggere la lettere apostolica do Papa Francesco

- Pubblicità -spot_img

Oggi, domenica 19 novembre 2023, in basilica Cattedrale a Padova, mons. Giuseppe Alberti, vescovo eletto di Oppido Mamertina-Palmi, è stato ordinato vescovo. 

La celebrazione con il rito di ordinazione è stato presieduta dal vescovo di Padova mons. Claudio Cipolla, con mons. Antonio Mattiazzomons. Francesco Milito.

Presenti tra i vari sacerdoti della nostra diocesi anche don Antonio Spizzica cancelliere della Diocesi e don Cosimo Ciano, vicario episcopale.

Ad accompagnare questo momento di festa oltre a familiari e amici era presente una nutrita delegazione proveniente dalla diocesi calabra, tra cui una forte presenza di fedeli di Taurianova (Miriam Sorace ha proclamata la prima lettura), un centinaio tra sacerdoti, diaconi, seminaristi, suore e anche i sindaci di Oppido Mamertina (Bruno Barillaro) e di Palmi (Giuseppe Ranuccio).

A don Antonio Spizzica – è spettato il compito di leggere la Lettera apostolica con cui papa Francesco il 21 settembre scorso ha nominato mons. Alberti vescovo di Oppido Mamertina-Palmi.

Dopo l’omelia del vescovo Claudio Cipollamons. Giuseppe Alberti ha confermato i suoi impegni di fedeltà al ministero apostolico, alla predicazione del Vangelo, all’obbedienza al Papa; di custodia e cura del popolo di Dio e dei presbiteri a lui affidati; di accoglienza e misericordia verso i poveri; di osservanza della preghiera e dell’esercizio del ministero sacerdotale.

Il rito ha visto poi l’imposizione delle mani sul capo dell’eletto da parte del vescovo Claudio Cipolla e a seguire di tutti i vescovi concelebranti, quindi l’imposizione del Vangelo sul capo del nuovo vescovo, l’unzione con il crisma, la consegna del Vangelo, dell’anello, della mitra e del pastorale. E quindi il neovescovo è stato invitato a sedersi “primo” fra tutti i vescovi concelebranti.

Al termine della celebrazione eucaristica il vescovo Giuseppe Alberti ha percorso la navata per la benedizione dei fedeli.

Prima della conclusione ha portato il suo saluto al vescovo neo ordinato mons. Fortunato Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova, presidente della Conferenza episcopale calabra, subito dopo sarà mons. Giuseppe Alberti ha rivolto un messaggio di saluto e ringraziamento all’assemblea riunita: “Siamo certi che il Signore porterà a compimento l’opera che ha iniziato, chiamandoti al Suo servizio. La tua disponibilità ha unito due diocesi geograficamente distanti, Padova e Oppido Mamertina-Palmi, ma che nel seno della famiglia di Dio che è in Italia, condividono così il dono prezioso della fede, che ti ha reso ancora di più fidei donum della Chiesa di Padova per la nostra gente di Calabria, quale segno apostolicodella carità di Cristo”.

Mons. Alberti farà il suo ingresso nella Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi domenica 10 dicembre ha pronunciato dunque il suo primo messaggio: «Andate dunque… Io sono con voi» (Mt 28,19-20), è il motto che accompagna lo stemma episcopale che ho elaborato in occasione della mia ordinazione. Indica una strada, promette una presenza. Qui c’è tutta la mia vita. Non è la prima volta che parto, ma sento che il Signore è sempre stato con me, e io ho cercato di stare con Lui, con slanci e limiti. A volte mi ha preceduto, aprendo nuove strade; altre volte mi è stato accanto per darmi forza nel cammino, sempre ho percepito la sua cura amorevole, fatta di vicinanza e pazienza. Per questo ripeto ancora una volta con il Salmo: «Ti lodo, Signore, con tutto il cuore e do gloria al tuo nome perché sei buono e grande nell’amore»” (Salmo 85). 

- Pubblicità -spot_img
Nadia Macrì
Nadia Macrì
direttore

Ultime Notizie

Associazioni

- Spazio Pubblicitario -spot_img

Notizie suggerite