15.5 C
Comune di Taurianova
lunedì, Ottobre 25, 2021

Tragedia sfiorata in via Gemelli

Dal parcheggio comunale è caduto un pilastrino di mattoni pieni

- Pubblicità -spot_img

In cielo ci sono santi impegnati anche a proteggere la città, questo è sicuro, ed è questo il primo pensiero che sfiora la mente guardando le immagini di ciò che è accaduto in via Gemelli nella giornata di mercoledì.

Un pilastrino di mattoni pieni è caduto dal parcheggio comunale (quello davanti al Credem) in piena carreggiata in via Gemelli, da un’altezza di oltre due metri, e solo grazie alla prontezza dell’uomo al volonte che ha frenato d’istinto, bloccandosi a qualche centimetro da dove poi è caduto il pilastro, e grazie al cielo che dall’alto ha protetto, si è evitata una tragedia.

Al volonte un uomo di 82 anni, il signor Laganà con la figlia Rosita che ovviamente hanno vissuto attimi di panico e grande spavento.

Per fortuna la raccontiamo come una storia a lieto fine, e grazie al cielo senza feriti o gravi danni, ma visto le condizioni di Rosita, anche uno spavento così forte avrebbe potuto portare altre conseguenze. Rosita è una donna che in città sicuramente abbiamo conosciuto tutti, ed è stata a Taurianova per dieci giorni (per la festa patronale ed il compleanno del papà) ed ora è rientrata nella clinica di Mendicino che l’ha presa in cura, la Villa degli oleandri, una struttura che ci permette di sottolineare che anche nella nostra regione esiste tanta competenza, professionalità e umanità.

Certo, oltre a raccontare l’esipodio ci interroghiamo anche sulla sicurezza della città, che va monitorata costantemente e speriamo che da mercoledì ad oggi siano stati controllati tutti i pilastri di quel parcheggio.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite