17.2 C
Comune di Taurianova
lunedì, Ottobre 25, 2021

Taurianova sarà una palestra all’aperto

Il consigliere Scarfò con delega alla sport: «Le nuove aree fitness vogliono essere un’occasione per vivere la città pienamente e in totale benessere».

- Pubblicità -spot_img

Lo aveva annunciato il sindaco Biasi all’ultimo consiglio comunale dello scorso 5 febbraio quando menzionando i vari progetti futuri ha parlato anche della riqualificazione di Largo Bizzurro con una palestra all’aperto e un parco giochi.

Largo Bizzurro in realtà è un vero polmone al centro della città, che grazie alla presenza del vicino Centro Agroalimentare prima e Centro vaccinazioni adesso è diventato un luogo un po’ più conosciuto e frequentato, anche se spesso associato ad un luogo non sicuro e abbandonato. Abbiamo però tutti bene in mente le immagini delle tre edizioni dello Street Food Village, in cui Largo Bizzurro grazie alle Associazioni Parallelo 38 ed L063 è diventato un vero e proprio villaggio estivo.

Street Food Village Taurianova

Adesso sarà una palestra a cielo aperto con ben 9 attrezzature sportive nel parco, ma con Largo Bizzurro saranno ben 4 le aree fitness individuate dall’amministrazione comunale che grazie al contributo “Strutture sociali” saranno riqualificate rendendole più vivibili e fruibili da tutti i cittadini. Oltre il Parco Largo Bizzurro, nel progetto, che salvo imprevisti sarà realizzato tra fine aprile e maggio, è coinvolto anche il Parco Nassirya (zona Calvario), un Parco di San Martino ed un’area verde di Amato.

Le aree attrezzate saranno dunque una palestra all’aperto libera, dove tutti possano allenarsi liberamente e le attrezzature saranno dotate di pannelli informativi specifici con sistema QrCode per tutorial e consigli di allenamento.

Parco Largo Bizzurro

Scrive in una nota il vicepresidente del Consiglio comunale con delega allo sport Raffaele Scarfò: «Abbiamo pensato con il Sindaco Roy Biasi a degli spazi dove praticare sport all’aria aperta in modo sano e in totale sicurezza, a delle aree gioco per bambini dove poter trascorrere delle ore della giornata in mezzo al verde pubblico nei nostri bellissimi parchi. Questo progetto rientra inoltre nell’ambito della particolare situazione sanitaria e delle misure di contenimento adottate per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che hanno costretto alla chiusura palestre e centri sportivi. Le nuove aree fitness vogliono essere un’occasione per vivere la città pienamente e in totale benessere. Siamo convinti, infatti, che gli spazi pubblici vanno valorizzati e utilizzati, sia per offrire occasioni di condivisione e senso di appartenenza al territorio, sia per richiamare al decoro urbano e alla cura degli spazi comuni».

Questa pandemia ha infatti fatto riscoprire lo sport all’aria aperta, soprattutto quando l’attività sportiva era fra le poche possibilità permesse per poter uscire di casa durante i vari lockdown, ma le palestre sono rimaste chiuse ancora e tanti hanno optato a lezioni su zoom con il personal trainer per continuare ad allenarsi. Questa chiusura, che diventa sempre più lunga, rischia di mandare al tappeto tutto il settore e certamente se da un lato si è pensato agli sportivi e alla comunità con le aree fitness, allo stesso modo bisognerà coinvolgere le palestre che a Taurianova sono le uniche attività totalmente chiuse per decreto.

Consiglio Comunale 5 febbraio

«Confidiamocontinua Scarfòche le attrezzature che si installeranno vengano sfruttate al meglio dagli appassionati di fitness e che rimangano al riparo da eventuali atti vandalici il più a lungo possibile».

Purtroppo ancor prima di partire c’è la paura degli atti vandalici che hanno rovinato in passato le giostrine inclusive, la Little Free Library e perfino gli alberi della Villa, ma resta più grande la speranza che Taurianova sappia custodire ciò che è di tutti, per tutti.

Parco Largo Bizzurro


Nadia Macrì
direttore

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite