26.6 C
Comune di Taurianova
martedì, Agosto 3, 2021

Una vittima e 7 nuovi casi

Partite le vaccinazione anche fra gli over 80 di Taurianova

- Pubblicità -spot_img

Il bollettino comunale dei dati Covid 19 oggi purtroppo segna la quarta vittima a Taurianova e ancora 7 nuovi casi di positività (di cui 6 nelle frazioni) che portano gli attualmente positivi a 59 e a 432 i casi dall’inizio della pandemia. Stabili i ricoveri (+3).

La quarta vittima non può non interrogare tutta la comunità sul senso di responsabilità delle proprie azioni che inevitabilmente coinvolgono gli altri. Abbiamo visto in giro troppa gente senza mascherina, abbiamo visto in giro troppo gente che ha sottovalutato il virus. Di Covid si muore, e se nessuno è colpevole quando ci si ammala, siamo tutti responsabili se non ci atteniamo alle indicazioni del Ministero della salute e delle istituzioni competenti.

Si è messa intanto in moto la macchina per la vaccinazione anti-Covid per gli anziani di età superiore ad 80 anni anche in Calabria e dopo il via ieri della fase per le prenotazione per la somministrazione del vaccino, oggi a Gioia Tauro tra i primi 100 anziani, a cui è stata somministrata la prima dose di siero, ci sono stati anche over 80 di Taurianova.

E intanto oggi dopo l’incontro tra il Presidente facente funzioni della Regione, Nino Spirlì, i rappresentanti dei Medici di base e il Commissario della Sanità calabrese, Guido Longo è stata firmata in Regione anche l’intesa con i medici di base che potranno somministrare il vaccino.

Mentre continua il caos scuola dopo l’annuncio di ieri di Spirlì che ha comunicato la sua intenzione di vaccinare insieme gli anziani over 80 anche gli insegnanti e personale scolastico Ata, sottolineando che la Calabria sarebbe la prima regione italiana a fare questa scelta, scelta condivisa da tutto il mondo scolastico ma il dibattito si accende sulla proposta di chiudere le scuole per due settimane, a partire da lunedì 22 febbraio, per consentire la vaccinazione.

Le sigle sindacali infatti prendono le distanze dalle modalità proposte da Spirlì: «Noi favorevoli ad anticipare le somministrazioni, ma sulla chiusura non siamo d’accordo». In una nota dei sindacati della scuola Cgil, Cisl, Uil, Snals, Gilda, Anp, Confsal infatti si legge: «La chiusura preventiva e generalizzata di 15 giorni di tutte le scuole della regione appare ingiustificata e forse eccessiva».

Dati in Calabria

In Calabria sono 115 i nuovi casi (così suddivisi: Cosenza 25, Catanzaro 20, Crotone 8, Vibo Valentia 1, Reggio Calabria 61) e 2 decessi, dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 640. I i guariti sono 27.615 (+284 rispetto a ieri), i ricoveri sono 247 (-1 rispetto a ieri). 

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite