26.6 C
Comune di Taurianova
martedì, Agosto 3, 2021

Nessun nuovo contagio da 2 giorni

Nel bollettino di oggi compaiono 11 guariti tra centro e contrade

- Pubblicità -spot_img

L’emergenza Coronavirus continua a rimanere centrale nella nostra città anche se i numeri registrano delle variazioni importanti negli ultimi giorni.

Non ci sono da due giorni nuovi positivi secondo quanto riportano i bollettini comunali e restano invariati i ricoveri (2).

Nel bollettino di oggi compaiono 11 guariti, tra centro e contrade, che fanno scendere ad 83 gli attualmente positivi.

Se numericamente non sono dati che preoccupano, a farlo è invece la velocità di aumento dei casi. In poco più di una settimana siamo passati infatti da 54 casi attivi del 20 gennaio agli 83 di oggi considerando anche la presenza per fortuna di 22 guariti in questo lasso di tempo; è quindi di fondamentale importanza tenere bene a mente i nostri comportamenti che forse qualche volta invece sottovalutano il virus che dall’inizio della pandemia ha fatto registrare 3 vittime anche a Taurianova.

Emergenza in Calabria

In Calabria ci sono 302 positivi in più rispetto a ieri su 2.823 tamponi molecolari effettuati e ancora quattro vittime che fanno salire a 582 i decessi dall’inizio della pandemia.

I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 90, Catanzaro 34, Crotone 14, Vibo Valentia 66, Reggio Calabria 98 che torna ad essere la provincia più colpita.

Quello che preoccupa però è il dato dalla percentuale di positivi sui tamponi processati: nella nostra regione in questi giorni ha toccato anche il 13% (oggi il 10,7%) contro una media nazionale del 6%, ed è un dato determinante nel decidere il colore della situazione pandemica e nei giorni scorsi proprio sui parametri per stabilire i colori delle regioni, i governatori della Lega – tra cui il presidente facente funzioni Nino Spirlì – hanno rinnovato al governo la richiesta di “una revisione immediata delle procedure in modo da affrontare con serenità maggiore una grave situazione”.

Forse a giorni verso la zona gialla

Nonostante questo la nostra regione però potrebbe tornare da domenica prossima in zona gialla secondo alcune indiscrezioni uscite dall’Istituto Superiore di Sanità. La decisione sarà presa domani dalla cabina di regia in base all’andamento dei contagi in Calabria nella settimana che verrà presa in considerazione che è quella che va dal 18 al 24 gennaio, settimana che vede a livello nazionale un calo dei casi del 18%.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite