10 C
Comune di Taurianova
giovedì, Aprile 15, 2021

Preoccupante aumento dei contagi a Taurianova

Il consigliere Scarfò con delega alla sanità: «Ad Amato i nuovi casi sono collegabili al focolaio che c'è da qualche giorno nella frazione».

- Pubblicità -spot_img

Un po’ lo si sapeva, il paese è piccolo e la gente i conti se li fa. E’ da giorni infatti che si attendeva un picco dei contagi nel bollettino comunale, considerato soprattutto che viaggia con il solito ritardo.

Nella giornata di oggi infatti c’è un + 15 che fa paura, di cui 3 soli casi nelle frazioni e 12 fra centro e contrade, che portano gli attualmente positivi a 69. Ancora 2 i ricoverati.

Il Comune da come è scritto sui bollettini trascrive i dati trasmessi dalla prefettura di Reggio Calabria, e per capire se questi dati coincidano con quelli dei positivi che i vari laboratori di analisi dovrebbero comunicare anche in forma anonima, abbiamo raggiunto telefonicamente il consigliere con delega alla sanità Raffaele Scarfò che ci ha confermato che i dati che inviano al comune i vari laboratori e l’Asp sono poi quelli che trasmette l’Unità di Crisi della prefettura, ovviamente c’è la possibilità di non essere negli elenchi quando il soggetto che ha effettuato il tampone, magari anche in un laboratorio fuori zona, risultando positivo non avvisa il medico curante e non segue tutto l’iter richiesto anche per il tracciamento dei contatti.

Il consigliere Scarfò ha aggiunto che è in costante contatto con il dottor Gianni Calogero, responsabile Covid per il territorio, e che nonostante il picco così alto si tratta di pazienti che non hanno al momento avuto bisogno del ricovero e che oltre i vari casi tra centro e contrade, ad Amato i nuovi casi sono collegabili al focolaio che c’è da qualche giorno nella frazione. Inoltre ci ha detto che in sinergia con alcune Associazioni, sollecitati dal dottor Calogero, ci stiamo impegnando per garantire ai nuclei familiari isolati, le medicine e la spesa.

Ammalarsi di Covid poi ovviamente non è una colpa, può capitare a tutti, però con un numero di contagi così alto, bisognerebbe capire anche se il contagio sia avvenuto per un mancato rispetto delle regole, visto che molti cittadini si lamentano dei troppi giovani e giovani-adulti la sera in centro e spesso senza mascherina, purtroppo però per una questione di privacy il consigliere Scarfò non ci ha potuto dare l’età dei nuovi positivi anche se nei prossimi giorni sempre con lui proveremo a capirne di più.

Contagi in Calabria

Intanto in totale in Calabria oggi ci sono stati 238 casi e una vittima. In provincia sono 70 i nuovi positivi e i casi nel resto della regione sono così suddivisi: Cosenza 123, Catanzaro 38, Crotone 10, Vibo Valentia 17.


Nadia Macrì
Nadia Macrì
direttore

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite