10 C
Comune di Taurianova
giovedì, Aprile 15, 2021

Siamo tutti migranti alla ricerca di un mondo migliore

Il Progetto "SU.PR.EME. ITALIA" - promosso anche dal nostro Comune - ha come finalità il reperimento di immobili residenziali privati da destinare alla locazione in favore di cittadini immigrati regolari in condizioni di disagio abitativo

- Pubblicità -spot_img

Oggi si parla tanto di migranti e immigrazione, e ricordare la storia significa anche creare collegamenti tra il passato e il presente: la condizione in cui oggi si trovano tante persone è molto simile a quella in cui si sono ritrovati gli italiani a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. Stiamo parlando della “Grande Emigrazione”, che portò nove milioni di persone da nord a sud ad emigrare in America per andare alla ricerca della fortuna.

È un po’ ció che accade oggi a tutti quei migranti che intraprendono il lungo e doloroso viaggio della speranza, per andare alla ricerca di un futuro migliore per sé e le proprie famiglie.

Siamo tutti migranti alla ricerca di un mondo migliore, ed a tutti quanti noi fanno paura parole come: fame, povertà, guerra. Oggi, in tutte le società multietniche, una delle più grandi sfide é proprio quella di gestire le differenze. L’alterità non può essere eliminata o assimilata ma é necessario intraprendere le vie dell’incontro e della convivenza pacifica.  

Fratelli tutti… Nessuno si salva da solo

Ancora oggi lo straniero continua ad essere associato a qualcosa di negativo e di minaccioso. Nel corso del tempo si è parlato di eliminazione, di assimilazione, di segregazione come la condizione degli ebrei che venivano ghettizzati e che nel periodo brutale del nazismo venivano considerati come entità staccate dal resto della società.

Troppo spesso si utilizza ancora il termine di integrazione quando in realtà occorre parlare di inclusione e di interculturalitá. La persona non dev’essere semplicemente integrata in una comunità, ma deve poter essere inclusa ed essere un partecipante attivo. Spesso i pregiudizi possono condizionare questo processo, generando una chiusura della persona in sé stessa perché non compresa.

I migranti arricchiscono?

É necessario partire dall’educazione sia a scuola ma soprattutto in famiglia, per cercare di diffondere un’ottica più aperta nei confronti del diverso. L’altro arricchisce la nostra vita, perché ci consente di scoprire nuove culture, religioni, lingue, tradizioni. Dobbiamo essere disposti ad aprire le frontiere del nostro cuore, perché il razzismo è un cancro silenzioso che aspetta il momento opportuno per discriminare, senza guardare in faccia nessuno.

Il rifiuto dell’altro ed anche la sua ingiusta discriminazione, è il tentativo di salvaguardare il sé e la propria identità perché ci si sente minacciati dalla diversità. Continuare a vivere in una società multietnica in cui si ha paura del diverso vuol dire non vivere. Non è con la paura, con la gerarchizzazione delle culture e la chiusura che si progredisce, ma con la valorizzazione delle unicità. Non possiamo annullare le differenze, perché queste esistono da sempre ed esisteranno sempre. La conoscenza e la curiosità sono importanti per imparare ad avere meno paura. Accettiamo le differenze e facciamo in modo che queste sussistano.

Progetto “SU.PR.EME. ITALIA”

A tal riguardo la Commissione Europea – Direzione Generale Migrazione e Affari interni ha approvato il Progetto “SU.PR.EME. ITALIA” – FAMI 2014/2020 – EMAS (Emergency Assistance) – Grant Agreement, che vede coinvolti, in partnership, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in qualità di lead applicant in partenariato con la Regione Puglia, la Regione Basilicata, la Regione Calabria, la Regione Campania, la Regione Sicilia, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni e il Consorzio Nova. Tale iniziativa – promossa anche dal nostro Comune – ha come finalità il reperimento di immobili residenziali privati da destinare alla locazione in favore di cittadini immigrati regolari in condizioni di disagio abitativo.

Agenzia sociale per l’abitare

E nello specifico Agenzia sociale per l’abitare è il nome del progetto nato per fronteggiare l’emergenza abitativa dei migranti regolari che vivono nelle baracche di Contrada Russo.
Nata su proposta del Comune di Taurianova, Agenzia sociale per l’abitare verrà gestita dal Consorzio Macramè di Reggio Calabria, attivo da anni sul tema dell’accoglienza nel territorio calabrese. Ha l’obiettivo di ridurre l’emarginazione sociale dei migranti regolari, di promuovere l’inclusione sociale, favorire forme di accoglienza diffusa.

Scrive in una nota il sindaco Biasi con l’assessore Crea (per le pari opportunità e politiche sociali) e l’assessore Fedele (all’immigrazione): “Diventa, pertanto, essenziale collocare al centro del progetto le persone accolte, le quali non devono essere meri beneficiari passivi di interventi predisposti in loro favore, ma protagonisti attivi del proprio percorso di accoglienza e di inclusione sociale”.

Al progetto possono aderire tutti i proprietari di case sfitte e abitabili nel comune di Taurianova, disponibili a destinarle in locazione in favore di migranti regolari in condizione di disagio socio-abitativo. L’Agenzia sociale per l’abitare selezionerà le case, offrirà ai proprietari servizio di accompagnamento nella fase preliminare di stipula del contratto di affitto, individuerà i potenziali inquilini, curerà il loro inserimento abitativo. Il comune di Taurianova attiverà una serie di garanzie, voucher integrativi in favore dei proprietari e agevolazioni economiche e sociali. I proprietari potranno avere la certezza di un reddito dall’affitto, sperimentare in prima persona un progetto innovativo di accoglienza.

Come comunità noi taurianovesi potremmo dar vita a delle opportunità, a delle attività o progetti rivolti alla conoscenza di culture diverse, perché è sempre più bello conoscere nuovi orizzonti che tracciare confini. Il pittore spagnolo, Pablo Picasso diceva: “non giudicare sbagliato ció che non conosci, prendi l’occasione per comprendere”. 

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite