fbpx
20.5 C
Comune di Taurianova
mercoledì, Maggio 18, 2022

La “rete” solidale dell’Inter Club di Taurianova

Donato dai soci del club un assegno alla Comunità Luigi Monti di Polistena

- Pubblicità -spot_img

Il periodo natalizio è il tempo migliore per concretizzare gesti di solidarietà e supportare chi si impegna tutto l’anno, ma accrescere l’aiuto verso chi è in difficoltà è l’impegno che ormai da diversi anni l’Inter Club Taurianova porta avanti, così anche questo Natale ha dato la possibilità ai soci del club di fare rete, non in campo con la squadra del cuore, ma quelle reti di prossimità e di solidarietà oggi ancora più essenziali per contrastare l’emergenza pandemica che tende ad isolare i più fragili.

In un incontro avvenuto presso la Comunità Luigi Monti di Polistena, struttura polivalente di accoglienza e formazione di minori, il direttore fratel Stefano Caria ha ricevuto, da una delegazione dell’Inter Club Taurianova, guidata dal Presidente Arch. Giacomo Carioti insieme al Segretario Paolo Gallo ed il Consigliere Giuseppe Campanaro, un assegno dal valore di Euro 300 per alleviare le difficoltà nella gestione della comunità.

«Nella difficoltà quotidiana, causa restrizioni – si legge in una nota – l’Inter Club Taurianova non ha mai smesso di operare, non solo solidarietà, ma tanto altro, il giorno dell’Epifania, come da tradizione, ha distribuito ai bambini e ragazzi interisti le tradizionali calze colme di dolci e numerosi gadget firmati Internazionale Milano».

Tornando indietro alla scorsa primavera, i soci del club autotassandosi, sono riusciti a creare ponti per non far andare alla deriva le famiglie bisognose colpite dalla pandemia e senza lavoro a causa del lockdown.

«Questo è l’Inter Club Taurianova – spiega il presidente Carioti – una piccola realtà oltre lo sport, che con impegno, unita ad una condivisa identità di fini e vedute, ha contribuito e continua a contribuire in maniera determinante al raggiungimento di ottimi risultati, gettando le basi per un grande futuro nerazzurro nella nostra città».

Certo, magari i juventini non saranno d’accordo, ma la “rete” della solidarietà non è mai un fuorigioco!

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Associazioni

- Spazio Pubblicitario -spot_img

Notizie suggerite