15.5 C
Comune di Taurianova
lunedì, Ottobre 25, 2021

Cambio di presidenza alla Consulta delle Associazioni

Annamaria Fazzari è il nuovo presidente del Consulta delle Associazioni. Prende il posto di Filippo Andreacchio.

- Pubblicità -spot_img

È Annamaria Fazzari il nuovo presidente della Consulta delle Associazioni di Taurianova che segue alla presidenza di Filippo Andreacchio

«Guidare per 5 anni la Consulta delle Associazioni e della società civile di Taurianova è stato un lavoro impegnativo e gratificante. Ringrazio in modo affettuoso e riconoscente – ha affermato il presidente uscente Filippo Andreacchio – tutte le Associazioni che danno vita a questo organismo comunale tanto ammirato in altre comunità dove l’associazionismo rimane una risorsa frammentata e priva della consapevolezza, condizione che invece abbiamo raggiunto a Taurianova. Grazie a tutte le Associazioni per la loro fiducia e il loro sostegno. In questi anni, quando sono stato invitato a condividere la nostra esperienza ho sempre detto che la Consulta non è un semplice “agglomerato” di realtà diverse tra di loro ma il luogo dove conoscersi e apprezzarsi, dove maturare in un percorso condiviso, sinergico e lungimirante».

6 novembre 2015 – Elezione del presidente Filippo Andreacchio. Tra i presidenti delle Associazioni chiamati a votare anche Nilla Macrì.

Il presidente della Consulta resta in carica 3 anni e c’è la possibilità di essere confermato per un secondo mandato e così oggi – al termine di questo secondo mandato per Filippo Andreacchio alla guida della Consulta dal 2015, dopo la presidenza di Fabio Scionti interrotta per la sua candidatura a sindaco della città – si sono riuniti i rappresentanti delle Associazioni cittadine che compongono la Consulta delle Associazioni di Taurianova e della società civile per l’elezione del nuovo Presidente. 

«Nel 2015, anno della mia prima elezione le associazioni erano 15. Oggi sono diciassette e questo numero è destinato a crescere ancora, insieme alle capacità di essere uniti e responsabili, nei momenti gioiosi e culturali come in quelli sociali più delicati, tra questi – ricorda Filippo Andreacchio “La Spesa del Cuore” uno slancio di grande generosità organizzato in collaborazione con CRI e Caritas che ha consentito per due mesi di stare vicini a tante famiglie che hanno molto sofferto il lockdown e soprattutto a comprendere che le “nuove povertà” sono uno scenario da non trascurare ma da mappare, per dare risposte anche quando la pandemia sarà un ricordo. Da queste attenzioni si misura la civiltà della nostra comunità».

“La Spesa del Cuore” – iniziativa promossa dalla Consulta durante il lockdown

Oggi le Associazioni cittadine aderenti alla Consulta sono:

• Mammalucco

• Risveglio ideale

• Lions Club Taurianova “Vallis Salinarum”

• Azione Cattolica “P.G. Frassati”

• AUSER “Madre Teresa di Calcutta”

• Azione Cattolica “San Giuseppe”

• Nuova Aracne

• Abbadia San Martino

• Parallelo 38

• AVIS comunale di Taurianova

• La Fata turchina

• Sacro Cuore

• Amici del Palco

• Il Castello

• Divis in Misericordia

• Taurianova TV

• Culturalmente 

Ed è lo Statuto Comunale del Comune di Taurianova che ha istituito la Consulta delle Associazioni individuando nella Consulta lo strumento idoneo per la promozione e il coordinamento di attività ed iniziative capaci di realizzare, con i cittadini e le Istituzioni operanti con analoghe finalità, le sinergie necessarie al perseguimento di obiettivi condivisi.

«Il logo della Consulta – continua Andreacchio – è un piccolo albero, con foglie grandi e piccole, tutte necessarie per far attecchire l’arbusto e consentire lo sviluppo di nuovi germogli, nuova vita. Questa metafora mi sta molto a cuore, perché ho sempre operato come un umile giardiniere, mi sono premurato, con il sostegno e la fiducia di tutte le Associazioni, a far crescere le radici, dare identità, preparare quello che serve per vedere nuove foglie e assaporare i nuovi frutti che non tarderanno ad arrivare. Abbiamo tutti tanto bisogno di futuro, di speranza, di unità, di collaborazione e questi valori dipendono anche dall’agire di ognuno di noi che offre il proprio tempo in modo volontario e gratuito alle associazioni cittadine, oltre le cariche e le contingenze politiche».

La Consulta si ispira ai principi sanciti nella Costituzione e ai valori morali e civili di solidarietà, di collaborazione e di pace. Attraverso lo sviluppo di una cittadinanza attiva e responsabile vuole favorire la crescita sociale e culturale dei cittadini, ponendo particolare attenzione alle fasce sociali più deboli e svantaggiate, ed è costituita da tutte le Associazioni iscritte all’Albo comunale delle “Libere Forme Associative e del Volontariato”.

Dicembre 2018

«L’auspicio finale da presidente uscente – conclude – è che tutti questi valori non vengano mai negoziati a favore di qualche convenienza personale o di altra natura, che lo stile della conduzione sia sempre elegante, efficiente e soprattutto al servizio delle associazioni, della comunità e di chiunque in modo leale e riconoscente chiede supporto alla Consulta. Da parte mia tornerò a vestire i panni di “mammalucco” (l’Associazione che presiedo da più di 16 anni) e continuerò a lavorare per il bene della Consulta e della comunità di Taurianova. C’è tanto lavoro ancora da fare, in tutti gli ambiti, ma se lo facciamo insieme sarà meno faticoso per tutti. Buon lavoro al nuovo presidente e a tutte le associazioni della Consulta. Ad Maiora».

Annamaria Fazzari, presidente dell’Associazione Abbadia di San Martino, subito dopo la sua elezione a presidente della Consulta avvenuta all’unanimità, ha affermato: «Felice di questo incarico e della fiducia datami da tutti i presidenti, il solco tracciato della Consulta in questi anni è ben chiaro, e intendo seguire il lavoro svolto dal presidente uscente e da tutte le Associazioni. Non ci sarà dunque uno stravolgimento degli intenti, ma la mia presidenza sarà un segno di continuità».

Nel direttivo anche Giacomo Carioti, presidente dell’Associazione Amici del Palco, in qualità di vice presidente e Paolo Gallo, presidente Sacro Cuore, segretario.

L’Assessore con delega all’Associazionismo Maria Fedele ha espresso anche con la sua presenza la disponibilità e la collaborazione dell’Amministrazione con la Consulta. Presente anche l’Assessore Massimo Grimaldi.

Ultime Notizie

Associazioni

Notizie suggerite